I robot D-3BO e C1-P8

Una perturbazione nell’immaginario: i robot di Star Wars

Feb. 25, 1977 by

Nella saga di Star Wars (Guerre Stellari) i robot sono una presenza costante: droidi e androidi affollano gli spazi futuristici in cui la trama si dipana, mostrando caratteri e comportamenti umani. Due robot in particolare saranno a fianco dei protagonisti, aiutandoli nelle loro imprese e rimanendo così nell’immaginario comune.

La sperimentazione iniziata nel 1970 portò alla realizzazione del primo robot umanoide nel 1973

Il primo robot umanoide: il WABOT-1

Feb. 25, 1973 by

Il WABOT-1 è considerato il primo robot umanoide della storia. Sviluppato in Giappone presso l’Università di Waseda, il WABOT-1 era in grado di vedere, ascoltare, parlare, camminare ed afferrare oggetti, oltre a comprendere la propria posizione nello spazio.

Nella commedia fantascientifica di Allen è un umano che si traveste da uomo per sfuggire alla cattura

Essere scambiato per un robot

Feb. 25, 1973 by

Woody Allen nel suo celebre film Sleeper (Il dormiglione) è costretto a travestirsi da robot per rimanere in incognito. In realtà il travestimento si rivelerà un’arma a doppio taglio, in quanto la “vita da robot” risulterà estremamente rischiosa per un uomo!

HAL 9000: il "cattivo" del film è un robot.

Chi ha paura di HAL 9000?

Gen. 1, 1970 by

Stanley Kubrick propone un’importante riflessione sul potere dei sistemi automatizzati in 2001: A Space Odyssey (2001: Odissea nello spazio): HAL 9000, il computer umanizzato che gestisce tutta la stazione spaziale si trasforma in uno spietato killer che progressivamente elimina tutto l’equipaggio, ritenendolo non all’altezza della missione.

Il Giappone possiede una lunga tradizione di automi e robot di cui i manga e le serie animate sono il frutto più recente

Il primo robot dell’animazione giapponese

Gen. 1, 1970 by

Tetsujin Nijūhachi-gō è il primo fumetto giapponese che ha per protagonista un robot gigante, trasformato successivamente in una serie televisiva. Lo scontro tra colossi meccanici diventò uno dei soggetti più diffusi sia dei fumetti che delle serie animate giapponesi, diventando un prodotto di grande successo internazionale.

Il primo robot industriale ideato da George Devol segna l'inizio della realizzazione del sogno

Unimate: il primo robot industriale

Gen. 1, 1970 by

L’Unimate è considerato il primo robot realizzato: si tratta di un braccio meccanico in grado di svolgere diverse funzioni in perfetta autonomia, velocizzando la produzione industriale. Da questo momento in poi lo sviluppo dei robot industriali e dei service robot avrà concretamente inizio, mettendo in relazione l’immaginario preesistente con la realtà dei fatti.