Il Centro Culturale San Paolo – onlus, espressione della Società San Paolo – presenta un corso di alta formazione a cura del Center for Generative Communication con l’obiettivo di formare professionisti nell’ideazione e sviluppo di progetti di comunicazione.

Il corso
Read more >>

La proposta formativa
Read more >>

Il piano della didattica
Read more >>


Scheda del corso

Costo

  • 670 euro + IVA (tariffa ridotta per studenti, disoccupati e inoccupati)
  • 960 euro + IVA (tariffa integrale per professionisti, docenti, imprenditori etc.)

Scadenza delle iscrizioni

  • 14 gennaio 2019

Contatti
Per avviare la procedura introduttiva al corso si prega di contattare:

  • Viola Davini per il Center for Generative Communication
    Università di Firenze: viola.davini@unifi.it
    0552756196
  • Tommaso Carrieri per il Centro Culturale San Paolo:
    centroculturale.vicenza@stpauls.it
    3405239190

 

Informazioni utili

Il corso è di 120 ore.
Il corso rilascerà un attestato di partecipazione solo a coloro che porteranno a termine il progetto di comunicazione concordato (valutato da un Comitato tecnico scientifico), oltre ad aver frequentato almeno il 70% delle ore di lezione in presenza.
Il corso sarà rilasciato dal PIN – Polo Universitario Città di Prato.

Perché un nuovo corso di comunicazione?

Perché, nonostante negli ultimi anni le tecniche di comunicazione siano state al centro di un diffuso dibattito, è stato quasi sempre trascurato il valore della strategia che sta alla base di ogni azione comunicativa. Questo vale per le organizzazioni ma anche per le istituzioni, le parrocchie, gli uffici diocesani della comunicazione, gli oratori, le imprese e le aziende, i gruppi d’interesse i cui contenuti sono indeboliti dai nuovi paradigmi di comunicazione massmediale.
Il primo obiettivo da raggiungere con questo corso è quello di formare a un modello della comunicazione che restituisca importanza ai contenuti, vera e propria colonna portante di ogni comunicazione immaginabile e progettabile.

Quale figura professionale intende formare?

Il corso si propone di formare progettisti e strateghi della comunicazione capaci di costruire e rinnovare Comunità di interessi attorno ad associazioni, organizzazioni, imprese e istituzioni, oratori, parrocchie, uffici diocesani, sempre nel rispetto delle tempistiche prestabilite e dei i valori che vi stanno alla base.


Un corso orientato alla strategia di comunicazione per il community building

Il CfGC si propone di adattare il proprio modello formativo allo sviluppo di un piano didattico che fornisca elementi di conoscenza teorica e pratica strettamente correlati, utili a formare un progettista della comunicazione che sia in grado di ideare e progettare strategie di comunicazione orientate al community building.
In altre parole, il corso non consiste nella sommatoria di contenuti pre-esistenti erogati in maniera più o meno interattiva ad un gruppo di corsisti, ma nel risultato dell’interazione tra contenuti, conoscenze e competenze dei corsisti da una parte e degli esperti e formatori dall’altra. In questo modo sarà possibile aggregare persone che hanno bisogni e aspirazioni diverse ma convergenti, legittimarle e creare le condizioni per costruire un percorso professionale o rafforzarne uno già in essere.

La proposta formativa del CfGC

Il patto formativo

Fin dalle prime fasi di accoglienza i tutor intesseranno un rapporto diretto con ciascun corsista, stringendo con lui/lei un vero e proprio patto formativo che avrà come obiettivo la realizzazione di un progetto individuale. Sulla base di quest’ultimo saranno declinate le modalità di fruizione e di partecipazione al corso, assegnando ai corsisti un ruolo realmente attivo che gli consenta di orientare le lezioni a seconda dei propri bisogni.

Il progetto formativo individuale (ma condiviso)

Ogni corsista sarà aiutato a scrivere l’idea di progetto – per quanto ipotetica e astratta possa essere all’inizio – che, dopo essere stata discussa con i docenti del corso e condivisa con gli altri corsisti, diventerà la materia operativa sulla quale l’intero percorso individuale sarà orientato.
Il corso prevede sia lezioni in classe, in cui sarà possibile il confronto diretto con docenti, tutor, esperti e altri corsisti, sia lezioni a distanza.

Sarà, inoltre, messo a disposizione del corsista l’ambiente di formazione e comunicazione progettato dal CfGC, mediante il quale sarà possibile:

  • avere un continuo affiancamento nel percorso di formazione;
  • ricevere assistenza per sviluppare l’idea di progetto;
  • condividere le idee di progetto con gli altri corsisti e specialisti.

Il piano della didattica

Gli incontri in presenza e a distanza: lezioni, weekend residenziale e evento finale

La didattica in presenza si svolgerà attraverso tre incontri che avranno luogo tra Firenze e Roma ed un evento conclusivo di presentazione dei risultati del lavoro dei corsisti.
Il primo incontro servirà per condividere la visione che guida il corso e si costituirà di fatto come il primo momento di confronto tra i corsisti, i docenti e i tutor per uno scambio delle idee di progetto.
Il secondo incontro sarà un weekend residenziale, a Roma, in cui si svolgeranno delle lezioni frontali e dei momenti di confronto tra i corsisti e i tutor per lo sviluppo dei progetti.
Il terzo incontro, a Firenze, sarà organizzato in lezioni frontali che mirano a fornire ai corsisti le competenze utili per portare a termine i propri progetti.
L’evento finale sarà dedicato alla presentazione dei progetti dei corsisti e al rilascio degli attestati di partecipazione.

Oltre alle lezioni frontali, che saranno registrate e messe a disposizione di tutti i corsisti online, l’offerta didattica si arricchisce di video-lezioni che saranno erogate online (nell’ambiente di formazione e comunicazione del corso) e che si concentreranno sulla presentazione e discussione di tecniche di comunicazione generativa a sostegno dello sviluppo dei progetti dei corsisti.

Calendario in costante aggiornamento degli incontri in presenza

Firenze – 26 gennaio 2019: 6 ore

Sabato mattina
10:00-12:00: Teoria e tecnica della comunicazione generativa
12:00-13:00: Accoglienza, introduzione al corso, condivisione dei progetti dei corsisti a cura dei tutor

Sabato pomeriggio
14:00-16:00: Il Centro culturale San Paolo e le sfide culturali della Chiesa
16:00-17:00: Incontri con organizzazioni e imprese interessate al corso

Roma o Vicenza – 23-24 marzo 2019: 10 ore

Sabato mattina
10:00-12:00 Etica della comunicazione

Sabato pomeriggio
14:00-16:00 Chiesa, media e società
16:00-18:00 workshop sullo stato di avanzamento dei progetti

Domenica mattina
10:00-12:00 Gesù maestro di comunicazione

Domenica pomeriggio
14:00-16:00 Il sistema dei media

Milano – 13 aprile 2019: 6 ore

Sabato mattina
10:00-12:00: Parlare per il pubblico
12:00-14:00: Lezione da definire in progress in base ai bisogni formativi dei corsisti

Sabato pomeriggio
15:00-17:00: workshop sullo stato di avanzamento dei progetti

Firenze – 4 maggio 2019: 4 ore

Giornata di presentazione e condivisione dei progetti.

I contenuti online in costante aggiornamento

Di seguito una lista delle possibili video-lezioni sia a cura dei ricercatori del CfGC che di esperti esterni:

  • L’Oggetto Comunicativo Matrice: l’ideazione, la progettazione e la realizzazione di un progetto generativo parte 1
  • L’Oggetto Comunicativo Matrice: l’ideazione, la progettazione e la realizzazione di un progetto generativo parte 2
  • Tecniche di analisi dell’identità mediale dei soggetti
  • Dal social al sociale (sinergie tra online e a distanza)
  • La comunicazione organizzativa per la gestione efficace della comunicazione esterna
  • Diritto della comunicazione
  • Tecniche di negoziazione e mediazione
  • L’importanza delle storie (digital storytelling)
  • La forza delle immagini