Il CSLfuture supporta aziende, istituzioni, organizzazioni e centri di ricerca nella sperimentazione e progettazione delle nuove tecnologie di oggi e di domani.
Agricoltura, sanità, formazione,  smart cities e mobilità urbana sono solo alcune delle aree in cui interviene il CSLfuture.

Al momento il programma di ricerca è attivo su alcuni progetti come San Casciano Smart Place, Sii-mobility, Pedoni e ciclisti digitali o Observation on the Road.

Dallo studio del video interattivo, del video a 360° e delle altre applicazioni audiovideo, dall’analisi delle applicazioni di droni e robot all’agricoltura di precisione, alle stampanti 3D e a modelli di big data, fino allo studio di applicazioni di eye-tracking, pattern recognition e realtà aumentata, il CSLfuture supporta aziende e centri di ricerca nella sperimentazione e progettazione delle nuove tecnologie di oggi e di domani.


Una delle ricerche che il CSL sta portando avanti riguarda, nello specifico, il cambiamento e lo sviluppo dell’audiovisivo, in termini di produzione-fruizione-significato. Fare ricerca in questo settore equivale all’indagare un’ampia fetta di quella che è la comunicazione oggi, con le relative ricadute a livello culturale, sociale, antropologico. Per questo il CSLfuture porta avanti una ricerca e sperimentazione dell’audiovideo digitale, con particolare riguardo alla frontiera interattiva.
Ricerca e sperimentazione che quindi si collocano, come è prassi del CSL, all’interno della progettazione e realizzazione dei prodotti, in questo caso audiovisivi, così da generare conoscenza effettiva recuperata sul campo.

CSLmultimedia