festival del diritto di PiacenzaIl prossimo 3 settembre, dalle 09:00 alle 13:00, avrà luogo nella Sala dei Teatini di Piacenza l’anteprima del Festival del Diritto.

La mattinata – intitolata Il profilo delle nuvole – sarà organizzata dall’Istituto comprensivo di Cadeo e Pontenure, che così la presenta:

L’immagine di una realtà forte ma viva, disponibile al cambiamento, è ciò che più ci piace della nostra idea di scuola: la scuola che è piazza del paese, luogo di incontro e di partecipazione che muta come le nuvole ogni giorno perché sempre diverse sono le domande e sempre diverse devono essere le risposte, perché… “Todo cambia”. Una manutenzione continua dell’idea e uno sguardo inquieto su ciò che ci sta intorno. Perciò abbiamo pensato ad una narrazione a più voci e tutte diverse perché c’è un mondo magico attorno a noi che merita di essere raccontato e guardato. Per i nostri ragazzi che guardano e raccontano il mondo magico che è in loro e fuori di loro e perché da noi imparino a vedere alzando gli occhi al cielo…gli aironi e “Light side of the moon”…
(Abbiamo rubato parole a Fabrizio de Andrè, Mercedes Sosa, Giorgio Gaber, Dante Alighieri, Enzo Jannacci, Rita Marcotulli e Pink Floyd).

Luca Toschi interverrà insieme a Mario Morcellini, con una riflessione intitolata Nuvole letterarie sui diritti. Duetto a partire (udite udite!) da I Promessi sposi. 

Coordinata da Angelo Bardini, dopo i saluti iniziali di Daniele Barca, la mattinata vedrà gli interventi anche di Romina Bertuzzi (La libertà non è star sopra un albero…), Peppino Strada (Vengo anch’io no tu no), Antonio Pascale (La manutenzione dell’ignoranza), Rita Marcotulli (Light side of the moon – concerto in piano solo) e Stefano Versari (conclusioni).