Posted by on febbraio 5, 2016

Dal 19 al 21 febbraio 2016 si terrà a Firenze, presso il Palazzo dei Congressi, il Salone Internazionale dell’Archeologia – tourismA.

tourismA

Si tratta di una serie di eventi rivolti alla divulgazione delle scoperte archeologiche, che cerca di mettere in luce il valore dei beni culturali e archeologici come risorsa per la nostra cultura. Il programma delle giornate è ricco di incontri, tavole rotonde e workshop tenuti da professionisti e studiosi del settore per fare il punto circa il patrimonio di beni archeologici in Italia e nel mondo.
Per accedere al calendario, clicca qui.

Dopo la partecipazione all’edizione dell’anno passato con un intervento sul rapporto tra fruizione turistica del patrimonio di beni culturali e utilizzo dei nuovi media digitali (dalla realtà aumentata ai social media, strumenti e linguaggi da anni studiati nei progetti del CSL), quest’anno Luca Toschi parteciperà alla tavola rotonda dal titolo Archeologia fra identità e conflitti. Petra come osservatorio internazionale.

Nella prospettiva generativa, infatti, il patrimonio culturale è una risorsa che non deve essere semplicemente salvaguardata e conservata, ma deve essere messa al centro di un progetto per rilanciare il territorio e la cultura stessa, partendo proprio da una visione della comunicazione che va oltre la pura informazione, trasformandosi in educazione, formazione e cooperazione tra diversi stakeholder. Proprio per questo, oggi Luca Toschi interverrà alla tavola rotonda curata dalla Cattedra di Archeologia medievale dell’Università di Firenze che mette al centro della riflessione il sito archeologico di Petra per rilanciarlo come osservatorio internazionale, insieme a Emad N. Hijazeen (direttore Petra archaeological Park), Giorgia Cesaro (project officier Sede Unesco di Amman), Marxiano Melotti (docente di Turismo archeologico all’Università di Milano Bicocca) e Guido Vannini (direttore della Missione in Giordania “Petra medievale”).

L’incontro si terrà venerdì 19 febbraio alle 14:30.

In attesa dell’evento, visita il sito archologico di Petra attraverso il video di presentazione di Google Maps. Clicca sull’immagine e inizia il viaggio.

Petra_google maps

Posted in: #, Comunicazioni