Posted by on aprile 21, 2016

CSL_news

L’evento in sintesi

Data: Venerdì 22 aprile 2016
Primo incontro: ore 10:00 presso l’Istituto Nino Bergese, Via Antinori Orazio, 1 (GE)
Secondo incontro: ore 15:00 presso la Scuola di Scienze Umanistiche dell’Università di Genova, Via Balbi, 4 (GE)
Partner:

Unige_logo

Regione Liguria_logo

Ordine giornalisti Liguria_logo

 

Il 22 aprile 2016 Luca Toschi parteciperà a Genova al Festival dell’Eccellenza al Femminile, diretto da Consuelo Barilari. All’interno del progetto DISCONNECT. La scuola e la rete contro la violenza di genere presenterà, oltre al volume “La comunicazione generativa“, la metodologia da anni sviluppata e studiata all’interno del CSL.

***

Il primo incontro, previsto alle ore 10:00 presso l’Istituto Nino Bergese, è rivolto principalmente agli studenti e agli insegnanti delle scuole superiori; nel pomeriggio, invece, alle ore 15:00 si terrà un incontro aperto a tutti, con particolare attenzione ai giornalisti, presso la Scuola di Scienze Umanistiche dell’Università di Genova.

I due momenti di dialogo e scambio, organizzati dall’Istituto Bergese, dall’Università degli Studi di Genova e dall’Ordine dei Giornalisti della Liguria, vedranno Luca Toschi, Direttore del Communication Strategies Lab, presentare il libro “La comunicazione generativa” e parlare della metodologia generativa applicata alla comunicazione istituzionale e alla comunicazione formativa delle scuole.

Emergenza sempre più attuale, infatti, è quella di andare a studiare e pianificare strategie di comunicazione interne ed esterne efficaci che siano in grado di riflettere la vision e la mission di un’organizzazione. Anche le istituzioni scolastiche, prima di utilizzare canali di comunicazione in ottica promozionale, devono ripensare la propria identità mediale e decidere quali obiettivi comunicativi perseguire. Discorso analogo vale per la comunicazione formativa, che non può prescindere da quella istituzionale, e che deve mirare a ridisegnare la relazione scuola-studenti/classi partendo proprio dal modo di fare didattica.

Da “La comunicazione generativa”

In questo libro si parla di comunicazione… di comunicazione fra persone, fra gruppi, fra uomini e cose, fra fatti e opinioni, fra immaginario e fattuale, fra digitale informatico e digitale naturale. Insomma di quella forza immensa che lega e divide tutti e tutto creando la storia dell’umanità.
Si parla di reti e di linguaggi, di testi e di grammatiche; di come le nuove tecnologie ella comunicazione stiano affiancando la forza generatrice dell’immaginario umano e di come le “sceneggiature invisibili” nascoste dietro l’apparente neutralità e necessità delle macchine possano indirizzare senza che ne siamo consapevoli le nostre azioni, idee, scelte.

Posted in: #, Comunicazioni