Posted by on novembre 26, 2013

Il Communication Strategies Lab ha lavorato al progetto d‘analisi orientata all’usability assessment and improvement in relazione alle funzionalità più importanti (accesso e registrazione, ricerca e play, comprensione degli obiettivi del progetto Eclap e partecipazione alla rete di buona pratica che prevede)  nei confronti della piattaforma Eclap.eu. Il progetto è nato dall’accordo stipulato tra il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione (laboratorio DISIT di cui è responsabile il prof. Paolo Nesi) e il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali (Communication Strategies Lab di cui è Responsabile il prof. Luca Toschi).

A tal fine è stato costituito un gruppo di lavoro composto da ricercatori del Communication Strategies Lab coordinati dal dott. Giorgio Cognigni sotto la supervisione scientifica del prof. Luca Toschi. A supporto del gruppo, il laboratorio DISIT ha messo a disposizione i propri ricercatori coordinati dal prof. Paolo Nesi

La piattaforma di ECLAP: l’analisi preliminare.

La prima fase del progetto prevedeva l’analisi di ECLAP attraverso interviste mirate ai responsabili e tramite l’analisi diretta della piattaforma e dei contenuti. Operativamente, l’indagine è stata fatta eseguendo in successione due fasi:

  1. Ispezione (usability inspection): fatta dal gruppo di lavoro CSL, per individuare possibili problemi legati alla non aderenza a prassi consolidate; in questo modo sono stati individuati alcuni aspetti potenzialmente critici,
  2. Test (usability test): svolta in laboratorio, con potenziali utenti “reali” (ma senza precedenti esperienze sul sito Eclap).

Oltre a ciò è stato fatto uno studio sul numero di accessi al sito Web Eclap tramite le rilevazioni di Google Analytics.

L’analisi delle caratteristiche e delle funzioni di ECLAP: la selezione delle criticità

Da una lista di caratteristiche e funzioni della piattaforma Eclap che, in fase di ispezione sono state analizzate in dettaglio e ritenute potenzialmente critiche, ne sono state selezionate alcune più adatte per essere valutate. La scelta ha cercato di tenere conto contemporaneamente di vari aspetti:

  • verosimilità delle azioni indagate
  • replicabilità dei comportamenti degli utenti
  • applicabilità dei risultati; selezionati in modo che potessero fornire indicazioni su aspetti migliorabili anche nell’attuale avanzata fase di sviluppo.
 L’analisi delle caratteristiche e delle funzioni di ECLAP: i test con gli utenti

I partecipanti ai test sono stati reclutati attraverso vari canali (corsi universitari, Web, conoscenza diretta); tutti i candidati hanno dovuto formalizzare la richiesta di partecipazione attraverso un apposito modulo on-line.

Sulla base dell’analisi degli accessi, delle finalità del test e delle abitudini dei tester, è stata così scelta una postazione per l’esecuzione del test composta da:

  • un Notebook i7 2GHz, 4GB RAM con risoluzione dello schermo: 1366×768
  • browser: Chrome aggiornato all’ultima versione disponibile
  • plug-in aggiornati all’ultima versione disponibile
  • connessione ADSL

Completava la dotazione della postazione il software TechSmith Camtasia, con il suo applicativo Camtasia Recorder, per registrare lo schermo del computer così come visualizzato dall’utente ed evidenziare le azioni compiute (movimenti del mouse, click con i tasti sinistro e destro, doppio click con il tasto sinistro), oltre all’audio ambientale.

Il test si è svolto in una stanza sufficientemente silenziosa per favorire la concentrazione, alla presenza di una persona con il compito di facilitatore, per evitare che problemi occasionali potessero impedire lo svolgimento o il completamento del test.Ogni osservatore, durante il test, annotava individualmente, per ogni compito assegnato al tester, tutti i particolari che riteneva meritevoli di attenzione.

In un’altra stanza, isolata acusticamente da quella nella quale si svolgeva il test, erano presenti 4 osservatori davanti a 4 postazioni, con collegamento video, in diretta, di quanto l’utente faceva e diceva durante il test.

Alla fine dello svolgimento dei compiti ad ogni tester è stato sottoposto un questionario per valutare le impressioni sulla piattaforma alla luce dell’esperienza fatta.

Posted in: Progetti
Top