Posted by on ottobre 9, 2013

L’Augmented Reality Program individua un’area di ricerca verso cui l’interesse del CSL viene sempre più orientandosi. Indagini e sperimentazioni sulla Realtà Aumentata, sugli effetti e le mutazioni che si determinano quando la Rete converge verso le cose e gli ambienti: nel contesto del marketing territoriale e nell’organizzazione aziendale, in ambito formativo (non solo scolastico, naturalmente, ma anche aziendale sotto forma di formazione on the job) e nella gestione e valorizzazione del patrimonio artistico, ambientale e culturale.

Realtà aumentate. Esperienze, strategie e contenuti per l’Augmented Reality

realta-aumentate-cover-3d-mini
Si tratta della prima e più sistematica pubblicazione in italiano sull’argomento. Il volume, edito da Apogeo nel 2012, è a cura dei ricercatori del Communication Strategies Lab e si compone di 10 saggi originali accompagnati da una corposa bibliografia e da numerose risorse online.

Una ricerca molto documentata sulla nuova frontiera della comunicazione digitale basata sulla georeferenziazione e sui contenuti aumentati nelle aree più diverse, dagli spazi commerciali ai beni culturali, dall’architettura alla formazione, dall’arte all’advertising…

Website dedicato al volume

San Casciano Smart Place – I Fantasmi del Principe

La realtà aumentata è stata sperimentata dal CSL nel progetto San Casciano Smart Place – I Fantasmi del Principe, in cui questa tecnologia è stata messa al servizio di un’innovativa iniziativa di promozione del territorio. Percorsi di visita ‘aumentata’ del territorio sancascianese alla scoperta del paesaggio, della cultura e del patrimonio enogastronomico. Un importante evento culturale (la celebrazione per il cinquecentenario dalla scrittura del Principe di Machiavelli) è stato lo spunto per ideare e progettare una strategia comunicativa di promozione del territorio sancascianese finalizzata al raggiungimento di un duplice obiettivo:

  • associare al territorio di San Casciano un personaggio di fama mondiale come Machiavelli;
  • promuovere nuove modalità di fruizione del territorio coinvolgendo e valorizzando le aziende agricole e le strutture ricettive.
Convegno – Realtà aumentate e immersività nei media digitali

Il 10 aprile 2013 in occasione del Convegno Realtà aumentate e immersività nei media digitali organizzato dal Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università per Stranieri di Perugia, il Communication Strategies Lab ha presentato il volume Realtà Aumentate, le ricerche sull’Augmented Reality (in un intervento di Luca Toschi intitolato Eppur Aumenta…) e il progetto San Casciano Smart Place. I Fantasmi del Principe (in un intervento di Gianluca Simonetta intitolato Scrivere il territorio. Una sperimentazione nel Chianti: I Fantasmi del Principe).

Convegno e tavola rotonda – Comunicazione, Augmented Reality e futuro dello sport

Il 15 dicembre 2011 presso il Museo del Calcio di Coverciano il Communication Strategies Lab ha organizzato il Convegno e tavola rotonda Comunicazione, Augmented Reality e futuro dello sport come occasione per riflettere sul rapporto tra comunicazione, nuove tecnologie della Realtà Aumentata e sport, dibattendo insieme sui profondi cambiamenti che la Realtà Aumentata può portare nel mondo dello sport: dalla preparazione atletica alla gestione dell’allenamento, dalla fruizione dell’evento sportivo alla sua analisi e comunicazione. Qui è possibile vedere alcuni degli interventi della giornata.

Pubblicazioni

Toschi, L., Orlandini, L., Sbardella, M., Simonetta, G. (2013), Museums Outside Museums: Districts of Knowledge, in Proceedings of “Eva 2013 Florence. Electronic Imaging & the Visual Arts, Firenze, 15-16 maggio 2013″, Firenze, Florence University Press, pp. 110-115

Communication Strategies Lab (2012), Realtà aumentate. Esperienze, strategie e contenuti per l’Augmented Reality, Milano, Apogeo

Orlandini, L. (2011), Augmented Reality e comunicazione formativa on the job: scenari e prospettive per la formazione medico sanitaria, in «Notiziario Online della Facoltà di Medicina» n. 3, anno IX, Dicembre 2011

 

Posted in: Ricerca