La presentazione usata da Gianluca Torrini e Luca Raffini nel Convegno “Dagli SMS al social networking: digital natives e cellulari