L’analisi dei contenuti praticata dal CSL è uno strumento composto da un set di tecniche orientate allo studio del contenuto di oggetti comunicativi prodotti da istituzioni, imprese e organizzazioni. Il fine è quello di misurare il livello di coerenza tra gli obiettivi proposti a livello di visione e mission e quanto praticato in termini comunicativi, sia a livello di comunicazione esterna che interna, sui principali canali disponibili.

Strumenti sviluppati ad hoc

L’analisi dei contenuti interpreta la relazione esistente tra i linguaggi utilizzati e la narrazione che emerge dal testo analizzato, alla luce della visione progettuale e politica del committente. Grazie ad un set di strumenti sviluppati ad hoc, la content analysis portata avanti dal CSL è in grado di cogliere le relazioni semantiche, visual e concettuali esistenti nei testi analizzati. I risultati descrivono le criticità e i punti di forza degli oggetti analizzati in termini di coerenza comunicativa e di performance della comunicazione.

Per analizzare le unità di contenuto degli oggetti comunicativi presi in considerazione, il CSL crea un’apposita scheda per ogni progetto, adattandola alle esigenze delle istituzioni, imprese e organizzazioni con cui collabora. Il passaggio successivo, fondamentale nell’ambito del processo, è l’analisi dei testi in termini di rapporto tra contenuti legati all’immaginario e contenuti riferiti alle pratiche. Si parte mettendo a sistema gli argomenti con gli elementi da analizzare, per poi valutare, attraverso l’occorrenza (esplicita o implicita) degli argomenti, i diversi pesi del singolo item: la fase conclusiva del processo vede l’attribuzione di un preciso valore ad ogni item.

Un’analisi orientata alla progettazione

Questi risultati, condivisi con il committente, avviano un processo generativo di conoscenza ulteriore che, a partire dall’analisi, mirano direttamente alla progettazione della comunicazione e al suo sviluppo in modo da coniugare coerentemente il rapporto tra visione/mission e azioni concrete. Il modello di analisi dei contenuti sviluppato dal CSL è già stato applicato con ottimi risultati all’analisi di circolari, house organ e newsletter nell’ambito di vari progetti.