I fratelli Wachowski sono gli autori e i registi di quello che probabilmente è il prodotto cinematografico più influente degli ultimi venti anni per quanto riguarda il genere fantascientifico. The Matrix uscito allo scadere del millennio presenta un futuro distopico in cui l’intera realtà percepita dagli individui è generata dalle macchine. Gli uomini sono “coltivati” all’interno di sarcofagi tecnologici in cui, in un sonno profondo, vivono la loro vita simulata fornendo al tempo stesso la loro bioelettricità alle macchine. Col film dei Wachowski la riflessione sull’ecosistema dei nuovi media e delle macchine che sempre di più ci accompagnano quotidianamente viene portata alle estreme conseguenze, rinnovando iperbolicamente il topos della rivolta dei robot.