A partire dal 1959 per cinque anni la CBS americana mandò in onda la serie televisiva scritta da Rod Serling The Twilight Zone, trasmessa in parte anche in Italia col nome di Ai confini della realtà. La particolarità della serie era quella di trattare con un registro tipico del thriller psicologico le più recenti scoperte in ambito scientifico e le prospettive futuristiche da esse aperte. Uno degli episodi più noti della prima serie si intitola The Lonely (in italiano Solitudine), andato in onda il 13 novembre del 1959, tratta della relazione amorosa tra un uomo e un robot antropomorfo dalle sembianze di donna. Il perfetto mimetismo della macchina la rende di fatto indistinguibile da un umano, facendo sì che il protagonista giunga a dimenticarsi di essere di fronte ad un robot, tanto da non avere il coraggio di interrompere la relazione.